HomeCronacaOggi è la Giornata Mondiale della Pizza: la storia e la tradizione...

Oggi è la Giornata Mondiale della Pizza: la storia e la tradizione del piatto più amato al Mondo

Ogni 17 gennaio, il mondo celebra con entusiasmo il World Pizza Day, un’occasione speciale per onorare uno dei piatti più amati e diffusi in tutto il globo. La pizza, simbolo del Made in Italy, è molto più di un semplice alimento: è un patrimonio culturale ricco di storia e diversità.

La storia della pizza: dalle origini a Napoli alla pizza Margherita

La storia della pizza affonda le radici nei secoli, ma è nel XVIII secolo a Napoli che questo piatto guadagnò popolarità tra le classi lavoratrici come pasto economico e saporito. La pizza, con la sua base di pasta piana arricchita da vari condimenti, divenne presto un simbolo culinario della città. La leggenda narra che nel 1889, Re Umberto I e la Regina Margherita visitarono Napoli e assaporarono una pizza con mozzarella, pomodori e basilico. Questa combinazione, chiamata pizza Margherita, diventò così un omaggio ai colori della bandiera italiana.

Varianti regionali e globali della pizza

Mentre la pizza napoletana è considerata il punto di partenza, ogni regione del mondo ha sviluppato la propria interpretazione unica di questo piatto iconico. Negli Stati Uniti, la pizza ha preso forme diverse con la pizza stile New York e la Chicago deep-dish. La pizza newyorkese è caratterizzata da una crosta sottile e flessibile, mentre quella di Chicago ha una crosta spessa e strati abbondanti di formaggio e condimenti.

L’arte di fare la pizza è un processo creativo che coinvolge l’impasto, le salse e i condimenti. Dagli inizi tradizionali alla pizza gourmet con ingredienti esotici, la pizza ha attraversato un’evoluzione culinaria che la rende apprezzata in tutto il mondo.

La pizza Margherita: un classico che non tramonta mai

Tra le innumerevoli varianti, la pizza Margherita rimane la preferita in Italia, secondo i dati Coldiretti e Just Eat. Gli ingredienti semplici – farina, acqua, sale, lievito, pomodoro, mozzarella, olio d’oliva e basilico – creano un connubio di sapori che continua a conquistare i palati di milioni di persone.

Il successo economico e i consumi globali

I dati recenti di Coldiretti svelano un settore prospero, con un fatturato annuo che supera i 15 miliardi di euro e circa 100.000 lavoratori impiegati a tempo pieno. In termini di consumi, gli americani guidano la classifica con una media di 13 chili a persona, mentre gli italiani sono in testa in Europa con una media di 7,8 chili all’anno.

Le pizze più ordinate: Margherita, Diavola e Capricciosa

Secondo Coldiretti e Just Eat, la pizza Margherita rimane la più consumata in Italia. Le pizze più ordinate nel 2023 sono state la Margherita, la Diavola e la Capricciosa, totalizzando quasi 5,5 milioni di chili e coprendo una distanza di oltre 5.800 chilometri.

La pizza va oltre il suo status di cibo delizioso; è un simbolo di connessione culturale e di tradizione che continua a unire persone in tutto il mondo. Nel giorno dedicato a questa prelibatezza, festeggiamo la varietà e l’universalità di una delle creazioni gastronomiche più amate di sempre. Buon World Pizza Day a tutti gli amanti di questo capolavoro culinario!

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments