HomeCronacaAutostrada Modica-Ispica: la verità smentisce le accuse - Nasca difende l' iniziativa...

Autostrada Modica-Ispica: la verità smentisce le accuse – Nasca difende l’ iniziativa e respinge le critiche

Recenti dichiarazioni e reazioni hanno generato fraintendimenti riguardo alla parziale chiusura della tratta dell’autostrada Modica-Ispica. Il presidente del Consorzio Autostrade Siciliane, Filippo Nasca, risponde alle critiche, sottolineando che molti non hanno compreso che si tratta solamente di “piccoli lavori” e respinge le accuse di una presunta cattiva gestione.

A meno di un mese dall’inaugurazione trionfante della tratta autostradale, la notizia della parzializzazione per lavori di manutenzione ha sollevato polemiche e accusazioni da parte di alcuni esponenti politici locali. La deputata Cinquestelle Stefania Campo e il coordinatore provinciale del M5S Ragusa Federico Piccitto hanno criticato il governo e definito la situazione “roba da Guinness“, suggerendo un’ennesima figura negativa.

Il presidente di Autostrade Siciliane, Nasca, risponde categoricamente alle polemiche, dichiarando di essere “stupito ed amareggiato” per le reazioni. Nasca sottolinea che, durante l’inaugurazione del 7 dicembre scorso, è stato chiarito che le due carreggiate sono state aperte in anticipo di sei mesi rispetto ai termini contrattuali. Attualmente, rimangono solo “lavorazioni accessorie” su aree adiacenti alle carreggiate, che non comporteranno la chiusura dell’autostrada, ma solo “piccole parzializzazioni e di breve durata“.

Il presidente rassicura che le attività di manutenzione sono necessarie e mirano a garantire la sicurezza e la qualità dell’autostrada. Nasca invita al comprendimento della situazione e alla fiducia nel lavoro svolto dal Consorzio Autostrade Siciliane.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments