HomeCronacaAutostrada A18, inaugurato il nuovo tratto Ispica/Pozzallo-Modica.

Autostrada A18, inaugurato il nuovo tratto Ispica/Pozzallo-Modica.

Un nuovo varco per la Sicilia Orientale: Inaugurato il Tratto Ispica/Pozzallo-Modica dell'Autostrada A18

Nel cuore del territorio sud-orientale della Sicilia, un nuovo capitolo si apre per la mobilità della regione. Il tratto autostradale da Ispica/Pozzallo a Modica, lungo 12 chilometri, è stato ufficialmente inaugurato, segnando un importante traguardo per la connettività e si aggiunge agli 8 chilometri già messi in esercizio nell’agosto del 2021 tra Rosolini e Ispica/Pozzallo.

Il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, ha sottolineato l’importanza di questa nuova infrastruttura, definendola un passo significativo per la mobilità non solo di Ragusa ma di un’area più estesa della regione. Ha espresso la volontà di continuare il percorso di miglioramento, estendendo l’arteria sino a Gela, ampliando così ulteriormente l’efficienza dei collegamenti.

Il tratto inaugurato si inserisce in un progetto avviato nel 2014, con un costo complessivo di quasi 233 milioni di euro, finanziato attraverso diverse fonti. La sua realizzazione ha coinvolto risorse provenienti da vari ambiti, come il P.O. Fesr Sicilia 2007/2013, Pac 2007/2013, Pac 2014/2020, D.M. 773/2000, Legge 295/98 e fondi di bilancio del Consorzio autostrade siciliane. Questo investimento mirato ha permesso di creare un’infrastruttura autostradale moderna e adeguata alle esigenze del territorio, mantenendo al contempo un occhio attento alla sensibilità ambientale.

Gli elementi chiave di questo nuovo tratto includono il viadotto Salvia e il viadotto Scardina, insieme alla galleria Mandriavecchia. Il viadotto Salvia, con i suoi imponenti 1500 metri, rappresenta una soluzione tecnica di prestigio, mentre la galleria Mandriavecchia, lunga circa 820 metri, è stata realizzata con soluzioni tecnologiche avanzate per garantire la massima sicurezza.

La larghezza delle corsie, tre per senso di marcia (marcia, sorpasso ed emergenza), insieme a soluzioni tecnologiche di ultima generazione per il telecontrollo dell’intera tratta, evidenziano l’impegno verso la sicurezza stradale e la gestione efficiente dell’autostrada. La connessione tramite fibra ottica consente il monitoraggio remoto diretto dalla sede Cas di Messina, dimostrando un approccio all’avanguardia nella gestione delle infrastrutture.

Questa inaugurazione non è solo un taglio di nastro, ma l’apertura di nuove possibilità per lo sviluppo economico e sociale della Sicilia. Un passo avanti nella costruzione di una rete stradale moderna e efficiente, integrata in un sistema più ampio che contempla anche il potenziamento dell’aeroporto di Comiso come scalo cargo.

Il traguardo raggiunto oggi è un segno tangibile dell’impegno della Regione Siciliana nel migliorare l’accessibilità e la connettività della regione, puntando verso un futuro di crescita e sviluppo sostenibile.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments