HomeSportBuona la prima!

Buona la prima!

Inizia con il piede giusto il cammino degli Azzurri ad Euro 2020. Una vittoria per 3 – 0 contro la nazionale turca, con le firme di Demiral (autogol) Immobile e Insigne. Primo tempo di studio e di difficoltà per la Nazionale, poi la festa nella ripresa.

La Cerimonia

Allo Stadio Olimpico di Roma inizia la festa già dalle ore 19:30 con la cerimionia di apertura di Euro 2020, un video con un conto alla rovescia che mostra gli ultimi 60 anni di Uefa Euro. Poi Francesco Totti e Alessandro Nesta hanno accolto i tifosi, di ritorno allo stadio, dopo la pandemia. Successivamente la banda musicale della Polizia di Stato ha eseguito il brano «Guglielmo Tell» di Gioacchino Rossini. Poi la presenza del Maestro Andrea Bocelli, che ha eseguito l’aria di fama mondiale «Nessun Dorma» sul campo. A chiudere la cerimonia l’inno di questi Euro 2020, «We Are The People» realizzato da Martin Garrix, Bono e The Edge.

L’analisi della partita

Primo tempo leggermente sottotono per gli Azzurri, dovuto sicuramente alla tensione della prima, ma anche alla tattica scelta dalla Turchia, che ha concesso poco, chiusa con quasi tutti gli effettivi in difesa. Nonostante questo l’Italia ha attaccato, come da copione, rendendosi pericolosa in diverse occasioni. Al 18′ occasione d’oro per Insigne, ma il tiro dell’attaccante azzurro non prende il giro giusto e finisce a lato. Altra occasione importante al 22′, su calcio d’angolo Chiellini viene lasciato solo dagli avversari ed ha tutto il tempo di impattare il pallone e indirizzarlo verso la porta avversaria. Miracolo del portiere, che riesce a deviare nuovamente in corner. Altra occasione al 33′, ma il colpo di testa di Immobile finisce largo.

Nella ripresa Florenzi lascia il posto a Di Lorenzo e proprio dalla fascia destra vengono i pericoli maggiori per la Turchia, con l’asse Di Lorenzo Berardi particolarmente ispirata. Al 55′ cross in area da parte di Berardi, Demiral vorrebbe allontanare la palla, ma ottiene l’effetto opposto e di petto l’appoggia in rete. Gol per l’Italia. La Turchia subisce il colpo ed inzia l’assedio azzurro. Al 66′ Spinazzola tenta il tiro, il portiere respinge, ma non blocca e così ad Immobile non resta che ribadire in rete. Al 79′ altra imbucata per Insigne, che a differenza del primo tempo, imprime al pallone l’effetto voluto e segna il 3-0. Dopo 4 minuti di recupero termina così la partita, Turchia 0 – Italia 3.

Arbitraggio discutibile, un rigore non concesso all’Italia per fallo di mano in area. La Turchia ha giocato una partita attendista e chiusa, come ci si aspettava, non a caso ha avuto una delle migliori difese durante le qualificazioni, con soli 3 gol subiti, ma i limiti in fase d’impostazione e la maggiore qualità da parte dell’Italia hanno determinato l’incontro. Ottima prestazione degli azzurri.

Buona la prima, con la speranza che il cammino degli azzurri continui a darci spettacolo e soddisfazioni.

TAG DEL POST:
SEGUICI SU:
OPERAZIONE MARENGO
Siracusa: evade dai

camnewsinfo@gmail.com

Valuta quest'articolo:
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO